Castel di Pugna: una storia di origini nobili ed antiche

la Storia foto villa antica

la Storia cartolina villa cambi

La storia: lapide castello di pogna

la Storia

Castello

La località ha origini antichissime e fu menzionata per la prima volta nel 1189 in una bolla papale di Clemente III rivolta a Bono vescovo di Siena, con cui gli venivano conferiti i diritti sul Castel di Pugna, incendiato e semidistrutto dai fiorentini nel 1259 prima della sanguinosa battaglia di Monteaperti.
La sua denominazione deriva dunque dalla posizione strategica del sito, che domina la Val d’Arbia, in una zona di confine dove, nel corso dei secoli, si scontrarono a più riprese Senesi, Fiorentini e Aretini.

 

Castel di Pugna: una storia di origini nobili ed antiche

La parola Pugna infatti deriva dal latino e significa battaglia. Il Castello fu teatro di frequenti combattimenti fin dal XII secolo, periodo a cui risale uno scudo in legno che raffigura una torre incendiata, diventata oggi l’emblema della famiglia Fumi Cambi Gado.

la Storia

Famiglia

 

Il fondatore di Castel di Pugna, C.te Carlo Alberto Fumi Cambi Gado, eccellente viticoltore di nobile origine patrizio-orvietana, trasferitosi nella tenuta di Siena, con inusitata passione (oggi tramandata al figlio Luigi Alberto) ha selezionato il meglio di ogni singola annata, producendo così un vino di altissimo pregio.

L’emblema di famiglia è una torre incendiata che è stata raffigurata in uno scudo in legno del XII secolo. Foto che ritroviamo come etichetta del vino del Super Tuscan CASTELPUGNA.

Storia Conti fumi foto d'epoca 

Storia: Famiglia fumi cambi gado

X